Corsi "English is Fun!", inglese per bambini,
laboratori espressivi e creativi presso
"MY ENGLISH CORNER"

CHI SONO

VALENTINA SPINOSA

L'INGLESE, UNA PASSIONE INFINITA

Da sempre appassionata e simpaticamente devota alla cultura e lingua inglese, ne ho fatto la mia ragione di vita.
Ho conseguito diverse certificazioni per apprendere metodi di insegnamento verso adulti e bambini con l’obiettivo di trasmettere conoscenza e passione.

INSEGNANTE QUALIFICATA PER IL METODO CERTIFICATO ENGLISH IS FUN!®

L’ultima certificazione, nel 2013, per diventare insegnante qualificato per il metodo certificato English is Fun!®. Da qui la scelta di concentrarmi in primis sui bambini conducendo laboratori creativi ed espressivi, esclusivamente in inglese, per bambini dai 3 agli 8 anni e da quest’anno per bambini da 8 ½ a 12 anni.

MISSION E FILOSOFIA

PERCHE’ UN’ALTRA LINGUA E PERCHE’ IN TENERA ETA’

“All babies are born into this world with a gift for language learning. Because of this gift, millions of young children from all around the world routinely become bilingual, and so can yours. No matter what your own language background and situation is, your child deserves – and can benefit from – all of the advantages that come with knowing more than one language. This is a special gift that you can begin to give your child from day one. Knowing more than one language is more important today than ever before.”
Imparare da piccoli è un gioco, ma anche un investimento che dura tutta la vita: l''apprendimento precoce di due o più lingue ha ripercussioni positive sullo sviluppo cognitivo dei bambini, non solo per quanto riguarda l'area linguistica (anche migliorando la sensibilità nei confronti della propria lingua madre) ma globalmente, con ricadute particolarmente positive se l'apprendimento è stato colorato di affettività e piacere.

Acquisire il linguaggio è qualcosa che accade in maniera naturale nei primi anni di vita perché gli esseri umani sono predisposti per questo. Come un bambino impara naturalmente la propria lingua madre, o a camminare, allo stesso modo può acquisire una seconda lingua se precocemente esposto ad essa.

Dal punto di vista pratico, è ovvio che rendere fluente in inglese il proprio figlio significa regalargli maggiori opportunità per il suo futuro di studi e lavorativo.
Inoltre, l'esposizione ad altre lingue oltre a quella madre permette ai piccoli una precoce consapevolezza della propria e delle altre culture, promuovendo apertura mentale, curiosità e autostima.

E’ ormai risaputo e comprovato da anni di studi e ricerche che una lingua può essere acquisita con scioltezza ed in modo duraturo dalla nascita fino agli 8 anni.

L’Unione Europea stessa sta promuovendo e incoraggiando l’apprendimento precoce delle lingue straniere. Di fatto nei paesi esteri questo tipo di approccio è già presente con successo da molti anni e diverse nazioni, vedasi ad esempio: Paesi Bassi, Norvegia, Svezia, Paesi dell’Est che sono perfettamente bilingue. La popolazione è esposta almeno a due lingue fin dalla nascita. Quindi perché non promuovere l’accostamento precoce anche in Italia, da sempre sfortunatamente “famosa” per il basso livello di competenze linguistiche?